La sicurezza sul lavoro e i corsi di formazione per i dipendenti

L’articolo 37 del D. Lgs. 81/2008 in tema di sicurezza sul lavoro prevede che il lavoratore dipendente debba ricevere una formazione idonea sulla sicurezza e sulla salute nel luogo di lavoro e nell’esercizio delle prestazioni lavorative.

La formazione deve permettere ai lavoratori di acquisire le conoscenze idonee sulle fonti di rischio presenti e sui meccanismi di prevenzione e protezione da eventuali danni e problemi. I lavoratori devono capire, infatti, quali sono i loro diritti in termini di sicurezza e formazione e quali sono i rischi direttamente correlati alle loro mansioni.

Ogni lavoratore, insomma, deve ricevere una formazione completa ed effettiva, che renda possibile conoscere i rischi e prevenire i danni sul luogo di lavoro.

Il datore di lavoro deve adempiere agli specifici obblighi previsti nella disciplina della sicurezza sul lavoro e, da un lato, nominare un responsabile in grado di vagliare i rischi presenti nel luogo di lavoro e in correlazione ad ogni specifica mansione, e dall’altro lato, deve organizzare corsi formativi che siano in grado di fornire ai lavoratori un’ottima preparazione.

Vediamo nello specifico come funzionano i corsi di formazione, quali sono tutti gli obiettivi formativi previsti dalla legge e come vanno organizzati.

La formazione sulla sicurezza del lavoro, i corsi generali e specifici

Il datore di lavoro deve organizzare con l’aiuto di professionisti e consulenti che abbiano l’abilitazione corsi di formazione generalizzati sulla formazione in tema di salute e sicurezza sul posto di lavoro e moduli specifici. I corsi formativi, in particolare, vanno programmati in alcuni momenti della vita lavorativa del dipendente.

In primo luogo, la formazione deve essere organizzata e fornita al lavoratore al momento della costituzione del rapporto di lavoro. In secondo luogo, è necessario provvedere anche in caso di trasferimento o nel caso di cambio della mansione principale.

Infine, il datore di lavoro deve provvedere quando l’azienda decide di utilizzare nuove attrezzature o strumenti sul lavoro che richiedono particolari conoscenze teoriche e pratiche che vanno acquisite attraverso un opportuno corso.

Il datore di lavoro o il responsabile per la sicurezza sul lavoro devono creare un corso suddiviso in due parti. La prima parte, ovvero quella generale, deve avere una durata di almeno 4 ore e prevede una formazione generalizzata.

La seconda parte, quella specifica, varia da 4 a 12 ore e consiste in un modulo specifico sui rischi e le strategie preventive da adottare dal lavoratore nella sua mansione e, quindi, nello svolgimento quotidiano dei suoi compiti.

L’art. 37 del Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro prevede che in ogni caso i corsi organizzati debbano raggiungere alcuni obiettivi formativi base. Nello specifico, i corsi devono formare il lavoratore dipendente su cosa sia il rischio, la prevenzione e il danno.

Inoltre, devono insegnare quali sono tutti i responsabili della sicurezza a cui si attribuisce all’interno dell’azienda la responsabilità di vigilare e controllare che la sicurezza sia garantita. I lavoratori devono poi essere espressamente formati sul dovere di segnalare al responsabile della sicurezza gli eventuali inadempimenti dell’azienda o problemi e pericoli che incontrano nello svolgimento quotidiano delle loro mansioni.

Insomma, deve essere chiaro a tutti i costi che l’aspetto principale di concetti come la sicurezza sul lavoro sia la prevenzione. Questo significa che non solo l’azienda deve avere in essere una serie di organi di controllo e responsabili che si occupino di formare e verificare le condizioni del luogo di lavoro ma che anche i lavoratori devono impegnarsi a riconoscere le fonti di rischio e farne segnalazione espressa ai vertici.

Solo in questo modo si può contare su un ambiente di lavoro sicuro e sano in modo che le mansioni possano essere svolte al meglio.

Per approfondire tema di formazione dei lavoratori sulla sicurezza visitare: https://www.gdmsanita.it/corso-formazione-lavoratori-sulla-sicurezza-torino.php

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *