Cartucce per la stampa casalinga

Ciao a tutti non sono una super-esperta di cartucce , ne parlo quindi a titolo personale. stampo molto per il fatto che studio e che devo spesso presentare lavori cartacei, generalmente stampo testi di una cinquantina di pagine alla volta cosa che mi comporta la necessita’ di non spendere un capitale in cartucce ma anche la necessita’ che non mi mollino a meta’ lavoro di stampa. Con le cartucce originali mi trovavo benissimo perche’ ovviamente sono quelle adatte alla stampante ma capirete bene che era una spesa enorme e nonostante questo per timore di rompere o danneggiare la stampante usavo cartucce originali prima poi mi un giorno non trovandone neanche una in vendita dal negoziante dove normalmente le acquistavo ed essendo urgente stampare delle cose che dovevo studiare ne ho acquistata solo una compatibile di colore nero suggeritami dal medesimo venditore anche perche’ non stampo mai foto ma nonostante questo mi finiva la catuccia nera con grande rapidita’.

La mia opinione sulle cartucce compatibili per la stampa

La cartuccia compatibile ha funzionato correttamente e mi e’ costata molto meno dell’originale cosa non da poco di questi tempi consideriamo che a seconda delle offerte puo’ costare tre quattro volte meno per una durata totalmente identica ed una resa che non ha nulla da invidiare all’originale e problemi tecnici assolutamente inesistenti. Io stampo sempre articoli da leggere per l’ universita’ e quindi parecchi fogli di fila (anche 100) dalla mia piccola stampante quindi posso confermare che non hanno nulla da invidiare alle cartucce originali i caratteri sono ben definiti ad al tatto del foglio non avvengono sbavature (certo se poi usate una carta non adatta alla stampa l’errore non e’ delle cartucce!!). Il nero e’ definito e non grigio scuro come temevo (a volte puo’ capitare) e quindi la resa esteticamente e’ perfetta e la lettura mi risulta facile!!!! anche all’interno della stessa riga scritta non c’e’ mai una lettera di colore differente dalle altre (cosa che a volte anche con le originali mi capitava vero la fine della cartuccia (si alternavano frasi chiare e scure) tecnicamente l’inserimento della cartuccia non ha comportato nessuna difficolta’ particolare in quanto identica alla cartuccia originale avevo il dubbio che potesse avere qualche componente diverso nella forma che potesse non permettere l’inserimento corretto della catuccia stessa all’interno della stampante ma anche per me che non sono una grande tecnica tutto e’ filato liscio non ci sono attriti o rumori che mi debbano far pensare che la cartuccia non sia perfettamente identica a a quella originale ed in affetti anche comarandole visivamente non ho potuto notare differenze estetiche. La stampante non ha fatto nessun rumore “strano” ed aha funzionato perfettamente bene sin dal primo istante dopo l’allineamento della cartuccia. Anche la fase di allineamento e’ stata identica a quella che avveniva con la cartuccia originale quindi la stampante l’ha riconosciuta perfettamente come quella originale. Adesso sono alla prima risma di fogli consumata tra tesine varie e non ho ancora avuto nessun problema e la stampante non segna ancora la spia dell’inizio fine toner.

Conclusioni dopo la stampa

Ah un’altra cosa la stampante in se non ha poi avuto nessun problema in generale, era mia preoccupazione che inserendo comunque un componente non originale potesse avere delle conseguenze sulla stampante cosa che non vorrei mai per il solo risparmio della cartuccia invece adesso dopo un mese tutto funziona alla perfezione e le stampe sono dritte e chiare e nessun problema si e’ verificato nell’apparecchiatura.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *