Olio extravergine di oliva, perché fa bene alla salute

È parte integrante della nostra dieta mediterranea, ricco di benefici, un toccasana naturale per il corpo, dentro e fuori: stiamo parlando proprio di lui, dell’olio extravergine di oliva.

Esso è indubbiamente il migliore condimento da utilizzare, sia a crudo che in cottura, grazie al suo gusto piacevole, ma si presenta soprattutto come un vero e proprio alleato per la nostra salute.

È in Medio Oriente e, nello specifico, in Palestina che si ritiene affondano le radici dell’utilizzo dell’olio extravergine di oliva: proprio in questa Terra, infatti, sono stati ritrovati frantoi antichissimi. Ci vorrà un po’ di tempo affinché, successivamente, questo alimento giunga anche in Egitto, in Grecia ed in generale nel Mediterraneo. Si deve, tuttavia, agli Etruschi il suo attuale nome “olio”, etimologicamente derivante dalla parola “eleiva”. Furono proprio i Greci prima, e gli Etruschi poi, ad importare l’olio extravergine di oliva in Italia: è ai Romani, invece, che si deve la scoperta e la diffusione di tecniche si coltivazione, spremitura e coltivazione di questo alimento. Ancora tutt’oggi, non a caso, in Italia si producono alcuni tra i migliori oli del mondo.

Per testimoniare i grandi benefici che derivano dall’assunzione di olio extravergine di oliva, sono state svolte negli Stati Uniti una serie di ricerche dalle quali emerge, in maniera chiara ed evidente, che l’assunzione di olio extravergine di oliva va ad agire sulla pressione sanguigna: nello specifico va ad aumentare una proteina nota come ApoA-IV, che ha come obiettivo quello di regolare le cellule le evitano emorragie, limitando di conseguenza la possibilità che possano verificarsi trombosi o infarti.

Ma questa appena citata non è l’unica proprietà benefica che viene riconosciuta all’olio extravergine di oliva. Andiamo adesso ad elencare tutte le altre:
– Fa bene al cuore: l’olio extravergine di oliva contiene al suo interno grassi vegetali fondamentali per il benessere del cuore e del flusso sanguigno. Difatti, si ritiene che esso abbassi il colesterolo “cattivo” (LDL) e valorizzi quello buono (HDL)
– Fa bene all’intestino: ha lievi proprietà lassative, per cui è un valido alleato per il benessere di stomaco ed intestino ed è un alimento ad alta digeribilità
– Fa bene al cervello: l’olio extravergine di oliva protegge il tessuto celebrale da sostanze tossiche, andando a favorire l’apprendimento e la memoria
– Contrasta il diabete: Francesco Violi del Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche dell’Università La Sapienza di Roma ha esplicitamente affermato che l’olio extravergine di oliva va a diminuire i picchi di glicemia, che generalmente si verificare dopo i pasti
– Rafforza il sistema immunitario: le vitamine ed i sali minerali di cui l’olio extravergine di oliva è costituito lo rendono un ottimo ricostituente. Ne viene, proprio per questo motivo, consigliata l’assunzione durante particolari periodi di stress o affaticamento
– Ha proprietà cosmetiche: l’olio extravergine di oliva non ha solo benefici sul nostro organismo, ma anche sul nostro aspetto estetico. Sono, difatti, note le sue proprietà idratanti ed antiossidanti sulla pelle, essendo esso fonte di vitamina E. Inoltre, risulta essere ideale per la sua pulizia: viene spesso impiegato per struccarsi e per eliminare anche le tracce di trucco più ostinate (come quelle del trucco waterproof) senza provocare alcun tipo di irritazione. Da non dimenticare il fatto che l’olio extravergine di oliva agisce anche come antinfiammatorio per la pelle: viene, infatti, consigliato per coloro che soffrono di acne per andare ad alleviare l’infiammazione. Inoltre, utilizzandolo sottoforma di impacco ha proprietà anti-forfora ed anti-crespo per i capelli che, dopo il suo utilizzo, risultano essere più nutriti e lucidi.

Tuttavia, di olio extravergine di oliva ne esistono davvero di tantissime tipologie. Come riconoscerne uno di qualità? Il fattore a cui affidarsi principalmente nella scelta di un buon olio extravergine di oliva è la sua acidità. Più essa è alta, maggiore sarà la concentrazione nell’olio di acido oleico, maggiore è il suo valore in termini di qualità del prodotto.

In conclusione, l’olio extravergine di oliva è un alimento ricco di proprietà benefiche, che va incluso nella propria alimentazione e che possiamo divertirci ad utilizzare anche in ambito estetico per restare sorpresi dai risultati che è possibile ottenere. La cosa importante è sceglierne uno di qualità!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *