Come rassodare gambe e glutei andando in bicicletta

donna in bicicletta
Se l’idea di andare in palestra vi angoscia ma, allo stesso tempo, siete alla ricerca di una forma di attività fisica possibilmente low cost, avete mai pensato alla bicicletta? Scopriamo insieme i numerosi vantaggi!

Per rassodare gambe e glutei non c’è nulla di meglio di un pochino di sano movimento. La bicicletta, poi, è il metodo migliore per riuscire a bruciare non solo calorie ma anche a rassodare delle parti così importanti e delicate come i glutei e le gambe in tutta la loro interezza. Lo sforzo che si deve produrre non è poi così impossibile da affrontare. Infatti bastano appena tre passeggiate a settimana in bicicletta di circa 20 minuti l’una per iniziare a bruciare calorie in modo costante. la pedalata, però, deve essere veloce e deve soprattutto essere costante per riuscire a innescare un processo virtuoso all’interno del proprio organismo.
Non ha alcuna importanza il tipo di bicicletta che si utilizza, ma se devi ancora acquistarne una ti consigliamo questa guida alla scelta delle bici da città. La cosa importante è essere sempre costanti nell’attività fisica e abbinare a questa anche una corretta alimentazione per dare al fisico il giusto sostegno e permettere non solo di perdere peso ma anche di iniziare a rassodare le zone più critiche. Infine, non va mai dimenticata la giusta idratazione. Infatti durante l’allenamento è importante bere molto (ovviamente acqua naturale) per riuscire mantenere i tessuti elastici e favorire il processo di dimagrimento e rassodamento.

QUANTE CALORIE SI BRUCIANO CON LA BICICLETTA

Il numero di calorie che si bruciano andando in bicicletta sono direttamente proporzionali al tempo che si dedica a questa attività ma anche alla tipologia di strada sulla quale si va in bici. Infatti più è intenso lo sforzo che si profonde e più si hanno possibilità di bruciare calorie. Ad esempio, andare in bicicletta per circa un’ora senza pause permette di bruciare dalle 300 alle 800 calore orarie. Sicuramente un ottimo dispendio energetico che consentirà di restare in forma.
Andare in bicicletta permette di dimagrire facilmente perché le articolazioni non vengono particolarmente sollecitate e questo rende la bici un ottimo metodo per perdere peso soprattutto per le persone che sono obese in quanto si tratta di un metodo soft ma efficace. Andare in bici, inoltre, permette di aumentare la massa muscolare e per questo motivo si bruciano più facilmente le calorie in eccesso, mantenendo anche i muscoli in allenamento. Infine la bici permette anche migliorare il tono della pancia che perde subito, dopo un po’ di allenamento, gli antiestetici rotolini.

GLI ALTRI VANTAGGI DELLA BICICLETTA

Andare in bicicletta non ha effetti positivi solo sul rassodamento di gambe e glutei e sulla perdita di peso ma ha anche molti altri vantaggi. Come tutte le altre attività fisiche, soprattutto quelle che si svolgono all’aria aperta, anche andare in bicicletta permette di migliorare il proprio umore perché riduce il livello nel sangue di un ormone che si chiama cortisolo e che è responsabile della depressione.
Dopo oltre 30 minuti di pedalata, inoltre, si velocizza anche la produzione delle endorfine. Inoltre l’attività fisica permette di migliorare la forma fisica complessiva e tenere lontane molte patologie pericolose per la salute come il diabete oppure l’obesità che nel mondo occidentale uccide più persone del tumore.
Fare attività fisica permette anche di tenere lontano lo stress, altro motivo di gravi problemi per la salute. Recenti ricerche del settore hanno anche dimostrato come praticare regolarmente un’attività fisica come l’andare in bicicletta permette di diminuire le possibilità di sviluppare il tumore del colon oppure di incorrere in fratture ossee in quanto l’attività fisica irrobustisce l’apparato scheletrico. Tanti motivi, dunque, per abbandonare subito l’auto e regalarsi subito un giro in bicicletta.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *