Quanto conta nella vita avere un bel sorriso?

Sfoggiare un bel sorriso non è solo sinonimo di una corretta igiene orale e di una cura efficace dei propri denti, ma rappresenta anche – e forse soprattutto – un importante biglietto da visita quando entriamo in contatto con le altre persone e un motivo di forte e costante autostima che ci consente di essere più sicuri di noi stessi e, di conseguenza, di svolgere tutte le nostre attività lavorative e di svago con maggiore sicurezza e intraprendenza. Al contrario, quando i denti sono in cattive condizioni – storti, mancanti, macchiati… – ridere di gusto e spontaneamente diventa sempre più difficile perché abbiamo paura di rivelare ciò che non ci piace del nostro sorriso e, conseguentemente, ne risentono in maniera significativa anche i rapporti interpersonali e il livello di autostima facendoci sembrare anche con un aspetto trascurato e invecchiato.

QUANDO RICORRERE ALL’ESTETICA DENTALE PER AVERE UN SORRISO PERFETTO?
Per risolvere ogni tipo di problematica direttamente collegata alla qualità del nostro sorriso è possibile ricorrere all’estetica dentale, una vera e propria branca dell’odontoiatria che ha come obbiettivo quello di conferire maggiore armonia alla cavità orale tramite vari trattamenti, ognuno pensato per un’esigenza specifica, che possono regalare un sorriso perfetto.
Vediamo, quindi, quali sono le principali problematiche che possono rovinare l’aspetto dei nostri denti e quali potrebbero essere i trattamenti di estetica dentale più adatti a cui ricorrere presso il proprio dentista.

• Denti storti: si tratta di una problematica molto diffusa, soprattutto tra quegli adulti che non hanno voluto o potuto risolvere la situazione attraverso un apparecchio ortodontico durante l’età evolutiva oppure per semplice trascuratezza che, alla lunga, ha portato ad una situazione che compromette, ormai, in maniera negativa l’aspetto del sorriso. Un’alternativa all’apparecchio ortodontico, soprattutto quando i denti oltre ad essere storti sono sovrapposti l’uno all’altro, potrebbe essere quella di ricorrere all’estrazione che permette anche all’osso di subire meno pressione e di mantenersi in salute più a lungo. Invece, nel caso in cui i denti si mostrassero storti verso la parte interna della bocca è possibile ricorrere all’utilizzo delle faccette estetiche che sono dei sottilissimi gusci generalmente realizzati in ceramica che vengono applicati sul dente dopo che quest’ultimo è stato leggermente limato dando, così, l’impressione che sia più dritto.

• Denti mancanti: in questo caso è necessario ricorrere ad un impianto dentale corredato di corona per ottenere la dentatura desiderata e degna di un bel sorriso. In pratica, l’impianto – costituito da solido e sicuro titanio – viene inserito dal dentista lì dove si trovavano le radici del dente estratto e, successivamente, al di sopra verrà collocata la corona che avrà l’aspetto del dente naturale e svolgerà le sue funzioni masticatorie ed estetiche. Se i denti da sostituire sono molti, allora è bene optare per una protesi dentale fissa che sicuramente regala un sorriso bello da vedere e sicuro da sfoggiare.

• Spazio tra i denti: in termini medici definito diastema, lo spazio più o meno ampio che si trova tra i denti può diventare un importante problema a livello psicologico, tanto da impedire a chi ne possiede uno di sorridere liberamente costringendolo, anzi, a trattenersi. Il diastema può essere risolto ricorrendo all’utilizzo di un apparecchio ortodontico – i modelli moderni sono, ormai, sempre più discreti e trasparenti – oppure di faccette estetiche che possono essere disposte in modo che facciano apparire i denti più vicini di quanto non siano. Quest’ultima soluzione è molto valida quando gli spazi tra un dente e l’altro sono più di uno e diversificati tra loro.

• Denti macchiati: I denti possono macchiarsi molto facilmente se si consumano bevande come caffè o tè, oppure a causa del fumo o di una scorretta e poco frequente igiene orale. Anche in questo caso, per evitare che l’aspetto dei denti macchiati possa rendere il sorriso antiestetico e il nostro aspetto vecchio e trasandato, è possibile rivestirli con delle faccette estetiche che ne nascondono per molto tempo – pensiamo solo che esse possono durare anche dieci anni – colore scurito o macchie prodotte da ciò che si è ingerito o causate dalla vecchiaia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *